BtL Workshop in collaborazione con CENTROMOSES è lieto di annunciare l’apertura delle iscrizioni al Workshop:

Psicoterapia Efficace per i Gravi Disturbi dell’Umore e la Suicidarietà

DATA                     14-15 Maggio
ORARI   Sabato 14 Maggio 9:00 – 18:00 
    Domenica 15 Maggio 9:00 – 17:30
SEDE   Milano
   

Doria Grand Hotel**** Viale Andrea Doria, 22 – 20124 Milano

Tel. +39 02 67 411 411 – www.doriagrandhotel.it

   

 

   

È prevista la traduzione in consecutiva


Tariffe

          

€ 320 + IVA      

 

per pagamenti entro e non oltre il 15 Febbraio 2016

   

€ 350 + IVA

per pagamenti dal 16 Febbraio al 15 Aprile 2016  

   

€ 400 + IVA

per pagamenti dopo il 16 Aprile 2016

       
Sconti  

non cumulabili

 

   

 - € 50,00

per partecipanti ai Precedenti BtL

   

- € 20,00

per partecipanti ai Corsi Psicosoma e Centromoses

       
ECM  

In fase di accreditamento

 
       
A chi è rivolto Psicoterapeuti, Psicologi Clinici, Psichiatri e Medici, regolarmente iscritti ai rispettivi albi.
   
Per Iscriversi www.centromoses.it
Relatore Cory F. NEWMAN
  Direttore del Centro di Terapia Cognitiva e Professore di Psicologia presso la Facoltà di Psichiatria della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, è Professore a Contratto presso l’Istituto Beck per la Terapia Cognitiva Comportamentale. Il Dott. Newman è certificato dall’American Board of Professional Psychology e Membro Fondatore dell’Academy of Cognitive Therapy.

Il Dott. Newman svolge un’attività clinica e di supervisione e ha collaborato all’elaborazione dei protocolli e alla supervisione di molti studi clinici, tra cui studi sulla TCC per la depressione, il disturbo bipolare, il disturbo borderline di personalità, il disturbo di panico e l’abuso di sostanze.

Il Dr. Newman è un relatore di livello internazionale e ha tenuto oltre 200 workshop e seminari sulla TCC negli Stati Uniti e in 18 altri paesi.

È autore e coautore di decine di articoli e capitoli che abbracciano una vasta gamma di argomenti relativi alla TCC, tra i quali l’alleanza terapeutica, la storia della TCC, le tecniche specifiche della TCC, i disturbi di personalità, l’abuso di sostanze, l’evitamento clinico, la depressione, il disturbo bipolare, e la prevenzione del suicidio, oltre a supervisioni e formazioni.

 

Ha scritto o collaborato alla stesura di 6 libri, tra i quali Il Disturbo Bipolare: Un Approccio Terapeutico Cognitivo (ed. Fioriti) e Choosing to Live: How to Defeat Suicide Through Cognitive Therapy.

Nel suo tempo libero il Dr. Newman, valente pianista, tiene concerti di musica classica

Presentazione  Antonio NISI 
 

Psicologo, psicoterapeuta, didatta nei Corsi di Specializzazione post universitaria in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale APC e SPC, docente e supervisore nei corsi di specializzazione quadriennali dell’AIAMC. Svolge attività privata di psicologo clinico ed è autore e/o coautore di oltre 60 pubblicazioni. Ha tenuto interventi e partecipato all’organizzazione di numerosi convegni in Italia e all’estero.

Descrizione

 

dell'Evento 

    

Durante il workshop il Dr. Newman presenterà una descrizione approfondita dei metodi terapeutici cognitivi per il trattamento della depressione media-grave, del disturbo bipolare e della suicidarietà.
   

In particolare, verranno trattati i seguenti elementi:

   
  • Valutazione e gestione dell’incapacità di difendersi, dell’impotenza e della stigmatizzazione spesso esperite dai pazienti con gravi disturbi cronici dell’umore.
  • Gestione estremamente attenta della relazione terapeutica, considerando che, a lungo termine, la natura dei gravi disturbi cronici dell’umore può talvolta portare pazienti e terapeuti alla frustrazione, e accento sull’importanza del lavoro in collaborazione.
  • Uso della concettualizzazione dei casi per comprendere ed empatizzare con i sistemi di convinzioni e gli stili di fronteggiamento disadattivi del paziente, mettendo in evidenza, nel contempo, i suoi punti di forza.
  • Proposta ai pazienti suicidari di una miscela adeguata di supervisione clinica per garantire la sicurezza e di metodi di autoaiuto destinati al rafforzamento della loro autoefficacia e autonomia.
  • Uso efficace dei compiti a casa per contribuire a superare il senso di letargia e di anedonia del paziente.
  • Uso delle tecniche della terapia cognitiva per modificare la percezione disadattiva dei pazienti sul loro trattamento farmacologico, migliorando quindi l’aderenza a tutte le forme adeguate di terapia.
  • Metodi di fronteggiamento per i terapeuti soprattutto per la gestione del trauma del suicidio di un paziente.  

Programma

Sabato 14 Maggio 2016

 9:00           
  • Breve panoramica sulla terapia cognitiva/TCC
  • Eterogeneità della depressione grave
  • Importanza della relazione terapeutica e della concettualizzazione dei casi
11:00  

 Coffee Break

11:20  
  • Insegnamento dell’automonitoraggio ai pazienti depressi
  • Attivazione comportamentale ed esperimenti comportamentali per pazienti depressi
  • Risposte razionali ai pensieri depressivi
  • Tecniche focalizzate sugli schemi

 

13:00  

Pranzo

 

14:30

 
  • Obiettivi del trattamento dei disturbi bipolari con la terapia cognitiva / TCC
  • Controllo della realtà dei pensieri iperpositivi
  • Miglioramento dell’autoregolazione dell’umore e riduzione dell’impulsività e dell’iperattività
  • Riconciliarsi con la terapia farmacologica

 

16:00

 

Coffee Break

16:20

 
  • Insegnare ai pazienti bipolari a riconoscere i segnali premonitori degli episodi di umore disfunzionale
  • Disturbi bipolari e aspetti familiari (compresi i figli)
  • Aiutare i pazienti a superare l’autostigmatizzazione e a gestire le perdite personali

 

18:00

 

Chiusura Lavori

Domenica 15 Maggio 2016

9:00           
  • Ambito internazionale del problema del suicidio
  • Fattori sociologici
  • Fattori individuali e segni premonitori
  • Valutazione
11:00    Coffee Break
11:20  
  • Vulnerabilità cognitive dei pazienti suicidari
  • Importanza della relazione terapeutica e della concettualizzazione dei casi
13:00  

Pranzo

14:00  
  • Pianificazione per la sicurezza
  • Gestione dei rischi

 

15:30  

 Coffee Break

15:50  
  • Comportamenti autolesivi non suicidari e interventi su di essi
  • Reazioni emotive del terapeuta al lavoro con i pazienti ad alto rischio
  • Gestione della perdita di un paziente per suicidio e mantenimento della speranza nel proprio lavoro

 

17:30  

Chiusura Workshop e Verifica ECM